Kirby's Epic Yarn

Scritto da Dario (Puck) Oropallo on . Posted in Wii Hands-On


Art of Gaming vi presenta uno dei titoli più intriganti mostrati da Nintendo all'ultimo E3: Kirby's Epic Yarn, nuovo platform bidimensionale che sembra proporre non poche novità in un genere che, troppo spesso, è stato dichiarato finito. Scoprite con noi perché questo "giochino" è stato già premiato con il titolo di Game of the Show e da una critica a dir poco entusiasta.

Kirby's Epic Yarn mostra le proprie potenzialità sin dal nome: il termine yarn, il cui significato letterale è filato mentre, in senso figurato, è usato per indicare una storia, un racconto. Questo sostantivo si rivela estremamente efficace poiché affianca e sottolinea egregiamente l'aspetto grafico del gioco: il mondo di Kirby è infatti realizzato come un lavoro a maglia, dove ogni cosa è fatta di stoffa e tessuto. Una soluzione particolarmente originale, sia dal punto di vista estetico che di gameplay: il gioco, pur restando un classico platform bidimensionale, permetterà soluzioni inedite interagendo con lo scenario, come visto nel trailer che ha accompagnato l'annuncio del gioco sul palco del passato E3. Una delle principali novità della serie riguarderà le modifiche apportate alle abilità di Kirby: il nostro eroe ha perso la caratteristica capacità di risucchiare i nemici per acquisirne i poteri ed ottiene la possibilità di utilizzare un filo come lazo, con cui catturare, rilanciare gli avversari ed interagire con l'ambiente circostante, permettendo al giocatore di scoprire oggetti e passaggi segreti di vario genere; nel frattempo i trasformismi della palletta rosa non sono stati eliminati e, al contrario, potremo cambiar forma in moltissime occasioni ed in molti modi differenti: Kirby potrà assumere l'aspetto di un UFO, di un delfino e di altri veicoli - tra cui persino un tank. I controlli del gioco non sembrano utilizzare in alcun modo i sensori di movimento del Wiimote che sarà tenuto in orizzontale, come in New Super Mario Bros. Wii: mentre con il d-pad ci muoveremo nelle varie direzioni, con i pulsanti 1 e 2 potremo attaccare e saltare. Una feature particolarmente gradita è la possibilità di giocare l'intera avventura in modalità cooperativa; il secondo giocatore controllerà un personaggio inedito, il principe Fluff, con cui potrà collaborare per raggiungere aree irrangiungibili o sconfiggere vari nemici e boss.

L'impressione finale è che Nintendo stia volontariamente limitando la diffusione di informazioni su Kirby's Epic Yarn, presentando e permettendo di provare solo una minima parte del nuovo titolo sviluppato da Good Feel con la supervisione di HAL Laboratories, con risultati a dir poco incoraggianti: la critica è stata conquistata dal nuovo aspetto estetico della serie e dal suo gameplay, come dimostrano il premio di Game of Show assegnatoli da Gamespot o i commenti entusiastici di Jenni Lada di Siliconera o di Brett Elston, editor di GamesRadar, che lo ha definito " il gioco più bello e più affascinante" per Nintendo Wii. Sorprendente anche l'opinione di Steve Butts, redattore de The Escapist, che, dopo aver giocato al titolo, lo ha definito come il miglior gioco presentato da Nintendo all'E3.

Anche noi crediamo che Kirby's Epic Yarn possa diventare un ottimo platform poiché, potenzialmente, possiede già quell'insieme di caratteristiche che delineano un progetto curato ed originale: d'altronde HAL Laboratory, che è tra i migliori collaboratori di Nintendo, ha sviluppato alcuni dei franchise più amati e conosciuti della casa nipponica, tra cui i primi due titoli della serie Super Smash Bros. e la trilogia di Mother/Earthbound; Good-Feel è una realtà più giovane, nata nel 2005, che però ha già lavorato su Wii con Wario Land: The Shake Dimension, divertente platform bidimensionale retrò. La longevità e la difficoltà del gioco sono le principali incognite di un titolo affascinante e di ottima fattura, la cui data d'uscita europea è fissata per una generica "fine del 2010": vedremo se le nostre aspettative saranno rispettate.